Moncler chiude bene. E’ il titolo preferito da Equita nel lusso

La seduta odierna è stata speculare a quella della vigilia per Moncler che dopo aver ceduto lo 0,7% ieri, è salito oggi dello 0,71%, fermandosi a 24,18 euro, con quasi 700mila azioni scambiate, poco sotto la media giornaliera degli ultimi tre mesi.
Moncler oggi è finito sotto la lente di Equita SIM nel giorno in cui ha preso il via l’Equity Week organizzato da Borsa Italiana. La giornata odierna è stata dedicata alle società del settore Lifestyle, tra cui Moncler.

Quest’ultimo è il titolo preferito dalla SIM milanese nel settore del lusso e rientra nel portafoglio raccomandato a Piazza Affari. Gli analisti consigliano di acquistare Moncler con un prezzo obiettivo a 25,8 euro, spiegando che la loro view positiva è basata su vari fattori.

In primis il track record con una costante sovraperformance in termini di utile netto e di vendite a parità di perimetro, cui si aggiunge la visibilità sulle crescite, grazie a nuove categorie, progetto retail excellence, aumento dei riassortimenti, nuove aperture e aumento delle superfici, espansione nel travel retail, sviluppo dell’online e ulteriore crescita nei department stores in Nord America.
Gli analisti segnalano anche che la marginalità di Moncler è al top del settore, senza trascurare il forte momentum del marchio.

Exploit di Moncler a Piazza Affari, festeggia i risultati

(Teleborsa) – Protagonista l’azienda nota per i piumini, che mostra un’ottima performance, con un progresso del 3,80%.

Driver principale del rialzo sono i conti del primo semestre 2017 che ha mostrato una crescita a doppia cifra per i ricavi. “Dalla quotazione ad oggi, questo è il quattordicesimo trimestre consecutivo di crescita a doppia cifra per Moncler – ha commentato Remo Ruffini, Presidente e Amministratore Delegato del gruppo.

Il panorama di medio periodo conferma la tendenza rialzista di Moncler. Tuttavia, l’esame della curva a breve, evidenzia un rallentamento della fase positiva al test della resistenza 22,33 Euro, con il supporto più immediato individuato in area 21,94. All’orizzonte è prevista un’evoluzione negativa nel breve termine verso il bottom identificato a quota 21,77.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)